mercoledì 7 ottobre 2015

Nel Codice di comportamento del personale delle Agenzie fiscali, il limite di 150 euro per i regali "di cortesia"

 Risultati immagini per agenzie entrate norme comportamento


É consultabile sul sito dell'Agenzia delle Entrate, il Codice di comportamento per i dipendenti delle Agenzie fiscali da poco approvato. Si tratta di una serie di norme che, come si legge nella relazione illustrativa, «rappresenta non soltanto un presidio per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni corruttivi, ma anche uno strumento funzionale a orientare il dipendente pubblico nell’azione di tutti i giorni.» Si va da norme che disciplinano le incompatibilità, i potenziali conflitti di interesse e i relativi obblighi di astensione, a quelle sull'utilizzo dei dati informatici e dei rapporti con il pubblico.

É interessante rilevare quanto stabilisce l'articolo 3, "Regali, compensi e altre utilità": il dipendente delle Agenzie fiscali può accettare "regali o altre utilità" «di modico valore, effettuati occasionalmente nell’ambito delle normali relazioni di cortesia o di consuetudine», slegate, quindi, dall'esercizio delle sue funzioni, anche se il confine tra i due momenti, immaginiamo noi, non è sempre chiaro ed identificabile. Il limite del "modico valore" è stato stabilito nell'importo di 150 euro, e questa previsione è già un fatto di per sé positivo.

Per leggere il Codice e i documenti allegati, cliccare qui.

Gaetano Toro

Nessun commento:

Posta un commento