giovedì 26 febbraio 2015

In una bozza di legge delega sul riordino delle Forze di Polizia, la smilitarizzazione della Guardia di Finanza

 Risultati immagini per accademia guardia di finanza



Da qualche tempo gira in rete una bozza di disegno di legge delega del governo per il riordino delle Forze di Polizia. Ora, non si conosce il grado di attendibilità di tale testo e quale ne sia la fonte. Sta di fatto che, se fosse autentico e se verrà proposto nel contenuto che si è potuto leggere, non è esagerato affermare la sua portata rivoluzionaria e di sostanziale accoglimento delle idee dei Finanzieri democratici in materia. Per sintetizzare, il Corpo della Guardia di Finanza verrebbe sciolto, le sue competenze di polizia tributaria, economico-finanziaria e monetaria-valutaria attribuite alla Polizia di Stato, mentre le funzioni non attinenti i compiti di polizia attualmente svolte dalla GdF (in materia tributaria, doganale, catastale e di gestione amministrativa e finanziaria dei beni demaniali), verrebbero demandate alle Agenzie fiscali. Per leggere la bozza, si può cliccare qui (dal sito aldisopradelleparti.it). Nella sostanza si realizzerebbe quella smilitarizzazione che il Movimento dei Finanzieri democratici chiede da quarant'anni.

Gaetano Toro

1 commento:

  1. http://www.nsp-polizia.it/ecco-la-bozza-di-legge-delega-del-governo-che-rivoluzionera-tutto-il-comparto-urge-scorrimento-di-tutte-le-graduatorie/

    Magari! non si capisce cosa c'entri lo status militare con i compiti di polizia tributaria e di polizia in genere. Unica attenzione: salvaguardare i diritti e gli interessi di tutto il personale in un passaggio così delicato.

    RispondiElimina