sabato 21 giugno 2014

Friuli Venezia Giulia: un alto ufficiale della Guardia di Finanza esposto all'amianto

Il Colonnello della Guardia di Finanza Vincenzo Cerceo è l'ennesima vittima dell'amianto/eternit iscritta nell'apposito Registro Regionale degli Esposti. Lo rende noto all'interessato - che ci ha chiesto di rendere pubblica la notizia - la stessa Azienda Sanitaria ed il Presidente della Commissione Regionale appositamente costituita, per monitorare la drammatica condizione esistente nel Friuli Venezia Giulia ed in particolare a Trieste e Monfalcone.
 
L'alto ufficiale delle Fiamme Gialle, ora in congedo, è il primo ufficiale del Corpo ad essere iscritto nel Registro del Friuli Venezia Giulia dove, almeno fino ad oggi, vi erano finiti circa 50 finanzieri ed alcune delle loro consorti.
 
Forse si tratta del primo caso non solo in Regione ma anche a livello nazionale, non ci risulta, infatti, che altri alti ufficiali del Corpo siano stati esposti alla mortale fibra.
 
Nella Regione Friuli Venezia Giulia, da quanto si apprende da indiscrezioni trapelate, da parte di alcune fonti informative ritenute attendibili, anche un generale degli Alpini sarebbe stato esposto all'amianto ed avrebbe poi contratto il terribile mesotelioma della pleura.
 
Alla luce di questi fatti e del numero elevato degli esposti non resta che chiedersi cos'altro attendono il Governo e la Magistratura competente per intervenire e fare chiarezza sull'argomento.

Trieste, 20 giugno 2014

Lorenzo Lorusso
presidente dei Finanzieri Esposti all'Amianto


Per eventuali altre informazioni fornisco il numero di cellulare del Colonnello Cerceo: 334-3751085

Nessun commento:

Posta un commento